Sportello Imprese


Lo Sportello Imprese FondItalia, attivo dal 4 ottobre 2010, rende disponibili le risorse effettivamente versate dalle imprese, per la quota messa a disposizione da FondItalia per la formazione aziendale (70%).

Lo Sportello Imprese consente di presentare Progetti con cadenza mensile nel corso dell’intero anno, assicurando tempi di finanziamento ridotti.

Vengono sottoposti all’approvazione del CdA mensile di Fonditalia esclusivamente Piani e Progetti spediti per Raccomandata A.R. entro e non oltre il giorno 20 del mese precedente (fa fede il timbro postale).

Manuali

Allegati.zip

I documenti da allegare a Piani e Progetti vengono prodotti automaticamente anche dalla Piattaforma Femiweb.

Allegato 1

Prodotto automaticamente dalla Piattaforma FemiWeb
Da stampare su carta intestata dell’Ente Proponente

DOMANDA DI PRESENTAZIONE DEL PIANO

A cura dell’Ente Proponente

Domanda di presentazione del Piano e richiesta di sottoscrizione dell’Accordo di concertazione secondo quanto indicato dal “Manuale di Gestione e Rendicontazione delle Attività Finanziate da FondItalia”, approvato nel C.D.A. del 17.12.2015

Allegato 2

Prodotto automaticamente dalla Piattaforma FemiWeb
Da stampare su carta intestata dell’Ente Proponente

DOMANDA DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

A cura dell’Ente Attuatore

Domanda di presentazione ed approvazione del Progetto secondo quanto indicato dal “Manuale di Gestione e Rendicontazione delle Attività Finanziate da FondItalia”, approvato nel C.D.A. del 17.12.2015

DICHIARAZIONE COSTITUENDA  A.T.I. o A.T.S.

Dichiarazione di impegno da parte di più imprese, sottoscritta ai sensi del D.P.R. 445 del 28.12.2000, a costituirsi in ATI/ATS in caso di approvazione del Progetto da parte di FondItalia entro e non oltre 30 (trenta) giorni dalla data di comunicazione dell’approvazione del Piano o del Progetto.

DICHIARAZIONE DEL SOGGETTO BENEFICIARIO DI PIANO

Dichiarazione, resa ai sensi del D.P.R. 28.12.2000 n.445, mediante la quale l’impresa autorizza l’Ente Proponente il Piano all’utilizzo delle risorse accantonate dall’impresa stessa per le attività di formazione continua previste da FondItalia, secondo i criteri di opportunità e necessità formativa identificati dallo stesso Ente Proponente e secondo quanto indicato dal “Manuale di Gestione e Rendicontazione delle Attività Finanziate da FondItalia”, approvato nel C.D.A. del 17.12.2015

DELEGA DEL SOGGETTO PROPONENTE DI PIANO A SOGGETTO ATTUATORE PROGETTO

Dichiarazione, resa ai sensi del D.P.R. 28.12.2000 n. 445, mediante la quale il Proponente delega l’Ente Attuatore a predisporre e a presentare il Progetto … a valere sul Piano … secondo quanto indicato dal “Manuale di Gestione e Rendicontazione delle Attività Finanziate da FondItalia”, approvato nel C.D.A. del 17.12.2015

RICHIESTA CONTRIBUTO E DICHIARAZIONE DEL SOGGETTO BENEFICIARIO DI PROGETTO

Dichiarazione, resa ai sensi del D.P.R. 28.12.2000 n. 445, mediante la quale l’impresa si impegna, in quanto soggetto beneficiario di Progetto, a rimanere aderente a Fonditalia fino all’erogazione del saldo e conferma formalmente la delega all’Ente Proponente del Piano a valere sul quale è stato approvato il Progetto …, all’utilizzo delle risorse accantonate dall’impresa rappresentata secondo i criteri di opportunità e necessità formativa identificati dallo stesso Ente Proponente.

Allegato 8

Da stampare su carta intestata dell’Ente Proponente

RINUNCIA DI SOGGETTO BENEFICIARIO ALLA PARTECIPAZIONE ED AL CONTRIBUTO RELATIVO AL PROGETTO

Dichiarazione dell’impresa a rinunciare alla partecipazione ed al contributo relativo al Progetto e ritiro della delega all’Ente Attuatore.

DICHIARAZIONE AZIENDA BENEFICIARIA di INTERVENTI FORMATIVI sui DESTINATARI

Dichiarazione, resa ai sensi del D.P.R. 28.12.2000 n. 445, mediante la quale l’impresa indica i nominativi dei destinatari del Progetto.

DOMANDA PROROGA DEL PROGETTO

Dichiarazione, resa ai sensi del D.P.R. 28.12.2000 n. 445, mediante la quale viene richiesta la proroga una tantum per la conclusione del Progetto.